Speleologo travolto da sassi durante spedizione tra Canosa e Minervino: salvato dopo ore di paura


Momenti di paura per Francesco Narciso, lo speleologo 42enne di Casamassima rimasto incastrato in una grotta. È successo ieri in località Murgetta, nelle campagne di Canosa di Puglia. L’uomo è stato liberato dopo circa tre ore, riportando alcune ferite.

- Prosegue dopo la pubblicità -