Puglia, eccezionale ritrovamento archeologico sulla SS 16: una cripta paleocristiana – VIDEO

Individuata dall’associazione Nuova Messapia, Forum Ambiente e Salute e Coordinamento Civico per la Tuela della Salute, del Territorio e del Cittadino un’importantissima cripta protocristiana immersa in un unico e suggestivo sito ricchissimo di vivissime testimonianze religiose e rurali di epoche arcaiche.
Il tutto proprio a ridosso dell’attuale tracciato della SS 16 e sicuramente, nel silenzio, messo a rischio distruttivo per agevolare l’improvvido e faraonico progetto di allargamento e mega-asfaltizzazione dell’area!

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questa è la palese e inconfutabile, per chi ancora avesse necessità di prove, prova dell’immensa importanza di tutta l’area rurale che intercorre tra i borghi di Maglie e Otranto, area percorsa da sempre da pellegrini e luogo di rifugio per tantissime comunità religiose perseguitate nel corso dei millenni! Ancora una volta è la riprova che tutta l’area deve essere posta sotto vincolo di massima tutela e salvaguardia e aperto subito un iter per l’istituzione del “Parco dei Pellegrini e dei Popoli” seguendo le virtuose pratiche di valorizzazione già virtuosamente tracciato dalla bellissima esperienza delle vie francigene e paoline, doverose per il Salento, terra da sempre ospitale e di accoglienza ricchissima di cultura cosmopolita che ha reso bello e impareggiabile questo delicatissimo lembo di terra!

- Prosegue dopo la pubblicità -

Regione Puglia, Soprintendenza ai Beni Culturali e Paesaggistici, i Ministeri e tutti gli enti locali blocchino il devastante ampliamento e si coalizzino virtuosamente per gettare le basi alla vera ricchezza del Salento fatta di cultura, paesaggio e tutela massima del territorio! Il video diffuso online:

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -


Puglia, eccezionale ritrovamento archeologico… di rassegnaweb