Matrimoni civili al mare a Barletta: da oggi è possibile sposarsi in quattro stabilimenti balneari

Giovedì 20 luglio 2017 – Sono quattro gli stabilimenti balneari risultati idonei all’istituzione di separati uffici per la celebrazione dei riti civili. Dopo le procedure di accertamento, da parte della dirigente competente, sulla regolarità della documentazione e dei requisiti in possesso dei partecipanti all’avviso pubblico emanato dall’Amministrazione comunale lo scorso aprile, sono stati ritenuti idonei gli spazi a disposizione dei seguenti stabilimenti:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“2 Star Luxury Beach”, ubicato sulla litoranea Pietro Paolo Mennea, del “Brigantino 2 di Nigro Pasquale & C. snc” e del “Brigantino della s.n.c. R.B.B. di Michela e Mirella Nigro & C.”, entrambi in Viale Regina Elena, e del “Bagno 27”, in via Vicinale delle Salinelle. La concessione, in comodato gratuito, avrà durata biennale.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il settore Servizi Istituzionali dell’Ente ha così dato seguito alla delibera di Consiglio comunale n. 66 del 14 dicembre 2016, sull’ampliamento delle possibilità di celebrare i riti civili in luoghi diversi dalle sedi di proprietà comunale, come gli stabilimenti balneari, e/o strutture con accesso al mare presenti sul litorale, in locali decorosi e adeguati alla finalità istituzionale, concordando la data della celebrazione con il competente Ufficio di Stato Civile – Matrimoni, sito in viale Marconi n. 35.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Una bella iniziativa che aiuterà certamente a promuovere il territorio. Al contempo auspichiamo che i promotori (e gli stessi sposi) dei matrimoni possano ricordarsi che la festa sarà ancora più bella, gratificante e di buon auspicio se tutti si ricorderanno di evitare assolutamente si sporcare la spiaggia gettando rifiuti e magari promuovendo una corretta raccolta differenziata. Dopo tutto quale modo migliore per augurarsi un futuro felice se non quello di cominciare a salvare l’ambiente circostante? Auguri a tutti gli sposi!

- Prosegue dopo la pubblicità -