Migrante picchia e stupra anziana. Sasso: “La Puglia è sotto assedio e ci dicono che siamo razzisti” – VIDEO

Nella tarda mattinata di giovedì, una donna 71enne di Gioia del Colle ha denunciato ai militari della locale Stazione Carabinieri di aver subito, il giorno prima, violenza sessuale da parte di un individuo straniero. Le indagini immediatamente avviate hanno consentito di individuare il responsabile, un 29enne nigeriano, domiciliato presso il CARA di Bari. Dalla ricostruzione dell’evento delittuoso, è stato appurato che l’uomo, la mattina di mercoledì scorso, mentre era intento a chiedere elemosina nei pressi dell’ingresso di un supermercato, ha aiutato l’anziana donna a trasportare alcune derrate alimentari (acquistate poco prima) presso la sua abitazione; quindi, una volta sull’uscio di casa, l’ha spintonata all’interno per poi costringerla, con violenza e minacce, a subire atti sessuali.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Solo la mattina successiva la donna ha trovato la forza ed il coraggio di contattare i Carabinieri e denunciare il tutto; ha dovuto ricorrere anche alla cure mediche presso un vicino nosocomio, ove è tutt’ora ricoverata a causa dello shock e delle lesioni riportate. L’uomo, che dovrà difendersi dall’accusa di violenza sessuale aggravata, è stato pertanto sottoposto a fermo di polizia giudiziaria, eseguito d’iniziativa da parte dei Carabinieri di Gioia del Colle e convalidato dall’Autorità Giudiziaria, la quale ha disposto la sua permanenza presso la Casa Circondariale di Bari.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il giovane non avrebbe vissuto episodi di disagio sociale, e non avrebbe nemmeno avuto bisogno di elemosina, poiché non in una situazione particolarmente disagiata: era seguito, nutrito e curato dal centro accoglienza locale attraverso i fondi economici messi a disposizione anche dalla comunità europea. Nonostante questo, chiedeva soldi davanti ai supermercati.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Dichiarazioni che faranno molto discutere per il pugliese Rossano Sanno (coordinatore regionale di Noi con Salvini) il quale propone: “castrazione chimica per chiunque si sia macchiato di un simile reato, indipendentemente dal colore della pelle”. Poi Sanno si chiede “Il PD cosa fa?”. “La Puglia è sotto assedio e ci dicono che siamo razzisti“. Il VIDEO diffuso sui social:

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

UN CLANDESTINO STUPRA E PICCHIA UNA ANZIANA DI 75 ANNI VICINO A BARI, E IL PD GRIDA AL RAZZISMO DEI LEGHISTI!
Dateci la forza, noi sappiamo cosa fare.

Pubblicato da Rossano Sasso su Domenica 30 luglio 2017