Trani: muore in un incidente il giovane chef Raffaele Casale, già allievo di Antonino Cannavacciuolo – VIDEO

L’ennesima tragedia sulla strada nella BAT stavolta ha tolto la vita ad un giovane di soli 28 anni. E’ accaduto nella notte tra Ferragosto e il 16 agosto 2017 a Trani: vittima è il professionista di origini campane Raffaele Casale, 28enne chef delle Lampare e già allievo di Antonino Cannavacciuolo. Stando ad una prima ricostruzione diffusa anche da testate giornalistiche e quotidiani online, il giovane centauro era a bordo della sua moto di grossa cilindrata quando si è scontrato contro un palo dell’illuminazione pubblica in via Martiri di Palermo, a Trani. Il drammatico sinistro stradale è avvenuto alle ore 3,30 circa.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Sul posto sono giunti gli operatori sanitari del servizio 118 con un’autoambulanza. Secondo una prima ricostruzione della dinamica, sembra che il 28enne abbia perso il controllo della moto finendo fuori strada e schiantandoci contro il palo. Le forze dell’ordine non sarebbero riusciti ad individuare segni di frenata sull’asfalto della strada coinvolta nell’incidente mortale.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La città è sotto shock per l’ennesima perdita causata da un incidente stradale. Poche ore prima, tra i comuni di Trani e Barletta, tre persone erano morte a seguito di un incidente stradale in automobile. Il giovane chef era giunto in Puglia soltanto un paio di anni fa. Avrebbe compiuto 29 anni il prossimo 27 marzo. Il video RAI:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -