Puglia: ragazzo ucciso a coltellate dopo tamponamento, fermato un 68enne di Bitonto. Ha ucciso davanti alla nipote minorenne – VIDEO

E’ morto a soli  25 anni Giuseppe Muscatelli per un banale litigio tra automobilisti. E’ accaduto nella giornata del 16 agosto a Bitonto. Il giovane si trovava a bordo di una Fiat Punto ferma in strada perché coinvolta in un tamponamento all’incrocio tra via Garibaldi e via Verdi del comune pugliese.  Le auto ostacolavano la strada, a quel punto è arrivata un’altra macchina con a bordo un uomo che alterato, ha iniziato a litigare con i conducenti delle auto che ostruivano il passaggio stradale.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Poi, all’improvviso, l’aggressore ha estratto un coltello e ha colpito al torace destro il povero ragazzo. Il 25enne ha cercato in tutti i modi di farsi salvare e di fatto sul posto sono accorsi in suo aiuto alcuni passati, tra questi un medico, il quale ha constatato ferite d’arma da taglio. Poi la corsa in ospedale, ma per lo sfortunato giovane non c’è stato molto da fare: è deceduto. Del triste episodio ne ha parlato anche il TG1:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il ragazzo è stato trasportato all’ospedale San Paolo di Bari, ma è morto subito dopo. L’aggressore è  fuggito subito dopo il ferimento ed è ricercato dalle Forze dell’OrdineStamane l’aggiornamento: è stato fermato un uomo. Si tratta di un operatore ecologico di 68 anni di Bitonto, Gaetano Sesto. Stando a quanto riportato da alcune testate giornalistiche e quotidiani online, l’uomo, dopo la pensione da ferroviere lavorava per il Comune come addetto manutenzione del verde pubblico. Al momento dell’aggressione erano con lui anche figlia con la giovanissima nipote minorenne le quali avrebbero assistito alla lite.  L’aggressore è ora in stato di fermo con l’aggravante di aver agito per futili motivi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Al vaglio le immagini registrate da alcuni impianti di videosorveglianza, come riportava un servizio del TGR aggiornato a ieri notte:

- Prosegue dopo la pubblicità -