Tornado si abbatte sulla Puglia l’11 settembre 2017: danni alla periferia industriale e al cimitero, vortice colpisce il comune di Melpignano – il VIDEO

Un nuovo tornado (o tromba d’aria in italiano) si è abbattuta ieri mattina in Puglia a Melpignano: il vortice ha distrutto la periferia del piccolo comune della Grecìa Salentina danneggiando particolarmente il cimitero. Il tornado ha poi proseguito il suo percorso scagliandosi su alcuni capannoni della zona industriale, abbattendo un cantiere nautico, strutture in ferro, alberi e altri manufatti utilizzati dai professionisti dei vari settori. Fortunatamente nessun ferito ma tanta paura, tant’è che un uomo, spaventato per quanto stava accadendo, ha accusato un malore ed è stato trasportato in ospedale.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Non si tratterebbe dell’unico episodio: ieri mattina trombe d’aria e pioggia si sono abbattute sui comuni della provincia di a Maglie, Melpignano e Scorrano. Melpignano, comune di circa seimila abitanti noto perché ospita ogni anno la Notte della Taranta, alcuni alberi di Pino sono caduti nella zona del cimitero per il forte vento, mentre a causa della pioggia alcuni sottopassi si sono allagati.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Nel magliese, sono stati riscontrati allagamenti e a Porto Miggiano se l’è vista brutta il proprietario di una barca: per recuperarla si è tuffato nel mare in tempesta. È stato salvato con un non agevole intervento dei soccorritori in elicottero. L’emittente Televisiva Tele Rama ha diffuso su Facebook il video che linkiamo qui sotto:

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

Il cimitero di Melpignano investito da una tromba d’aria.

Posted by TeleRama on Monday, September 11, 2017