Bari: il pianista che suona sul lungomare incanta centinaia di persone – i VIDEO

0
665

Ha suonato all’alba di sabato 16 settembre, sulla spiaggia di Torre Quetta. E’ stata la singolare ed apprezzatissima performance live del pianista Emanuele Arciuli, organizzata come anteprima del «Bari Piano Festival». Arciuli ha eseguito, tra l’altro, anche «In a Landscape» di John Cage, compositore a lui particolarmente caro.

Segui tutte le news e le segnalazioni su Bari e dintorni iscrivendoti al seguente gruppo Telegram: https://t.me/baripuglia
Se vuoi seguire tutti gli aggiornamenti, puoi cliccare un "MI PIACE" sulla Pagina di Bari Notizie:

Emanuele Arciuli ha studiato al Conservatorio Niccolò Piccinni di Bari, dove si è diplomato in pianoforte a 19 anni con il massimo dei voti e la lode. Al perfezionamento, compiuto con Michele Marvulli, Vincenzo Vitale (Napoli), Leon Fleisher (Salisburgo), Marisa Somma e Paolo Bordoni (Pescara), ha affiancato masterclass con Gyorgy Sandor, Maurizio Pollini, Michel Dalberto e Piero Rattalino. Il repertorio di Emanuele Arciuli spazia dal classicismo viennese al novecento storico (sua l’incisione dell’opera pianistica intergrale di Berg e Webern per Stradivarius), con particolare attenzione alla musica contemporanea, nell’ambito della quale collabora con numerosi compositori italiani (Carlo Boccadoro, Nicola Campogrande, Michele Dall’Ongaro, Filippo Del Corno, Lorenzo Ferrero), europei (Michael Nyman) e statunitensi (John Adams, Louis W.Ballard, George Crumb, Frederic Rzewski).

Del 2001 le Round Midnight Variations, ciclo di variazioni scritte per lui da venti compositori, tra i quali Uri Caine, Fred Hersch, George Crumb, Frederic Rzewski, Milton Babbitt, Michael Torke, Michael Daugherty, William Bolcom, Joel Hoffman, concepite come omaggio a Thelonious Monk. Nel 2001 George Crumb gli ha anche dedicato Eine Kleine Mitternachtmusik, opera che ha segnato il ritorno alla composizione dell’autore dopo numerosi anni di silenzio. La sua passione per la cultura dei nativi americani lo ha portato a realizzare un progetto comprendente opere pianistiche scritte per lui dai maggiori compositori indiani d’America. Va inoltre segnalata la riscoperta, da parte di Arciuli, dei Paralipomènes à la Divina Commedia di Liszt, opera pianistica inedita eseguita in prima mondiale per la Sagra Malatestiana di Rimini. Emanuele Arciuli è titolare della cattedra di pianoforte principale al Conservatorio di Bari. Ha tenuto lezioni presso la Princeton University e la Miami University e, dal 1998, è stato più volte invitato come Guest Faculty (professore ospite) all’University of Cincinnati College-Conservatory of Music.

L’altra mattina, in decine, probabilmente in centinaia hanno partecipato al singolare concerto svoltosi sul lungomare e alcuni cittadini hanno diffusi sui social emozionanti immagini dell’evento musicale dal vivo (a tal  proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui).  Linkiamo qui sotto un video (a seguire, un altro filmato):

 

Sunrise ☀
Emanuele Arciuli

Posted by Federica Biancolillo on Friday, September 15, 2017

“Le immagini del nostro mare all’alba sono sempre meravigliose ma oggi il risveglio a Torre Quetta è stato straordinario grazie alla musica del Maestro Arciuli. Questo era il primo assaggio del Bari piano festival che il prossimo anno ci regalerà tantissi momenti magici come quello di stamattina. Segnatelo in agenda: nel 2018 appuntamento, a Bari, con la musica e la bellezza” ha dichiarato il Sindaco di Bari, Antonio Decaro, con un post pubblico diffuso sui social. Mentre Repubblica ha diffuso anche sui social il video che linkiamo qui sotto:

 

Concerto all’alba a Bari: Emanuele Arciuli suona sulla spiaggia di torre Quetta

Posted by la Repubblica – Bari on Friday, September 15, 2017

Segui ed invia tutte le news e le segnalazioni sulla Puglia iscrivendoti al seguente gruppo Telegram Puglia News

Segnalazioni cliccando qui: Gruppo Telegram
Se vuoi seguire tutti gli aggiornamenti su Facebook, puoi cliccare un "MI PIACE" sulla Pagina di Puglia Reporter: