Nascondeva armi in un muro a secco della masseria: arrestato un allevatore della provincia di Foggia

Durante una perquisizione in una masseria in località Monte Pizzuto, a Carpino in provincia di Foggia, i Carabinieri hanno trovato  in un muro a secco, un tubo di plastica contenente una doppietta Beretta calibro 16, un fucile calibro 32 privo di marca, più di 50 cartucce calibro 16 e persino un kit per la pulizia delle armi.

Le armi sono risultate di proprietà di un allevatore sessantenne, Giuseppe De Bergolis, che è stato arrestato dai carabinieri con l’ausilio dei militari dello squadrone eliportato ‘Cacciatori Sicilia’. L’accusa è di detenzione illegale di armi clandestine e munizionamento. Le armi e il munizionamento saranno inviati al Ris per accertamenti tecnico- balistici.