Bari: la mareggiata invade e distrugge il lungomare, chiusi strade, porti ed aeroporto – tutti i VIDEO

Una burrasca prevista dagli esperti meteo ma che non poteva essere prevedibile nel suo “modus operandi”: un lungomare a tratti distrutto, inondato dalle onde del mare e strade chiuse. Questo lo scenario registrato nelle ultime ore a Bari e in altre località del nord barese. Colpa di questo singolare fenomeno è attribuibile alla “Tempesta Mediterranea” che nelle ultime ore sta causando non pochi problemi a gran parte del meridione d’Italia.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Le forze dell’ordine erano già intervenute per gestire la situazione dalla gornata di ieri: “Il traffico è vietato in una parte del lungomare Starita e in strada detta della Marina, tra San Giorgio e Torre a Mare – conferma a Repubblica il comandante Nicola Marzulli – perché con il mare arrivano sulla carreggiata massi grandi e pericolosi. Il transito è consentito soltanto ai residenti, che però si muovono con difficoltà”. Disagi anche a PaleseDirottati gli aerei in arrivo da Treviso e in partenza per Tirana come anche le barche del porto, che al momento resta chiuso.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il nuovo waterfront di San Girolamo è già stato gravemente danneggiato dalle onde e dal vento che hanno distrutto alcuni grosse mattonelle, come riportano anche alcune segnalazioni giunte sui social nelle ultime ore (a tal  proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui).

- Prosegue dopo la pubblicità -

Linkiamo qui sotto un video diffuso sul Canale YouTube di TeleBari:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Linkiamo qui sotto il video diffuso su YouTube da Il Quotidiano Italiano:

- Prosegue dopo la pubblicità -