Puglia: migrante muore per il freddo, viveva in una tenda e chiedeva monetine – VIDEO

- Prosegue dopo la pubblicità -

Viveva in una tenda ed era molto sofferente a causa del diabete di cui era affetto. Un migrante 45enne  è morto per ipotermia nelle campagne di Cerignola. Era arrivato sulle coste dell’ Italia a bordo di uno dei tanti gommoni carichi di migranti. Si era fermato in Puglia, a Cerignola per lavorare nei campi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Si era procurato un’auto dove dormiva, ma l’aveva persa e aveva trovato rifugio in una tenda che però non ha resistito al forte vento di questi giorni e il ghanese, Daniel Mensah, è stato trovato agonizzante da alcuni abitanti della zona che hanno subito chiamato il 118. Portato in ospedale  i sanitari non hanno potuto far altro che constatare il decesso avvenuto a causa del freddo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

E’ l’ennesima dimostrazione di una “mancata integrazione” fatta di false promesse e a volte di episodi drammatici ai limiti della schiavitù. Persone che arrivano spesso a bordo di barconi, momentaneamente accolte da cooperative “amiche” che usufruiscono troppo spesso di fondi europei e nazionali e poi, a fondi scaduti, abbandonati in aree rurali dove poi sono costretti a svendersi o a chiedere elemosina.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Del singolare e drammatico episodio registrato a Cerignola ne ha parlato anche un servizio televisivo locale diffuso su YouTube. Il VIDEO:

- Prosegue dopo la pubblicità -