Nella cripta della Cattedrale di Lecce con Voyager – VIDEO

La cripta della Cattedrale di Lecce, conosciuta anche come il soccorpo del Duomo. L’interno, è scandito da 92 colonne e dagli svariati capitelli scolpiti. Famoso è il capitello, posto nella navata destra, con la rappresentazione della torre campanaria del primitivo Duomo, presente sull’antico stemma civico della città di Lecce.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Si tratta di una cripta del XII secolo, rimaneggiata nel XVI con aggiunte barocche. Presenta un corpo longitudinale contenente due cappelle barocche con dipinti che incrocia un lungo corridoio composto da novantadue colonne con capitelli decorati da figure umane. Rimasta chiusa per decenni, nel 2017 la cripta ha riaperto dopo un lungo lavoro di restauro; in tale occasione sono state effettuate indagini archeologiche che hanno rivelato la possibile presenza di un putridarium al di sotto di essa.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Voyager, la nota trasmissione RAI condotta da Roberto Giacobbo, ha dedicato una parte di una puntata a questo importante sito di interesse storico:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -