Santa Claus a spasso sul lungomare di Bari incontra il Sindaco

“Stamattina ho incontrato Santa Claus, anche lui non ha resistito alla passeggiata mattutina sul lungomare. Bambini, lui è arrivato in città per voi, ci vediamo domani sera alle 17 per dargli il benvenuto tutti insieme davanti alla Basilica!” – così il Sindaco di Bari scrive nelle ultime ore in un post diffuso sulla sua Pagina Facebook.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Come molti ricorderanno, infatti, la figura del Santo Patrono di Bari ha dato origine alla tradizione di Babbo Natale, personaggio noto anche al di fuori del mondo cristiano. La tradizione di San Nicola che porta regali ai bambini in Italia è festeggiata anche a Molfetta, Trieste e Bolzano, in Friuli e in Alto Adige, nel Bellunese e nella Sinistra Piave, sotto il nome di San Nicolò.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Nelle località dell’Arco Alpino (Svizzera, Austria, Alto Adige) San Nicolò è solitamente accompagnato da un personaggio chiamato Krampus (Knecht Ruprecht nelle località più settentrionali) una sorta di diavolo a cui si attribuisce il ruolo di rapitore di bambini. San Nicola è molto popolare anche in altri paesi Europei (Paesi Bassi, Francia, Belgio, Austria, Svizzera, Germania, Estonia e Repubblica Ceca).

Nei Paesi Bassi, in Belgio e in Lussemburgo, Sinterklaas (Kleeschen in lussemburghese) viene festeggiato due settimane prima del 5 dicembre, data in cui distribuisce i doni (il suo compleanno risulta essere il 6 dicembre). Il culto di san Nicola fu portato a Nuova Amsterdam (New York) dai coloni olandesi (è infatti il protettore della città di Amsterdam), sotto il nome di Sinterklaas, dando successivamente origine al mito nordamericano di Santa Claus, che in Italia è quindi diventato Babbo Natale. Sinterklaas appare come personaggio in numerose storie a fumetti Disney di produzione olandese. Il post diffuso su Facebook da Decaro:

- Prosegue dopo la pubblicità -