Il bluesman Danny Linde per la prima volta live in Italia sceglie Corato – VIDEO

Un blues inedito, profondo, personale quello proveniente dalla Danimarca che va a contrastare la ripetitività delle cover per proiettare il pubblico in canzoni originali, tutte da scoprire. Parliamo di Danny Linde e della sua nuova esperienza in Puglia, dopo anni di concerti in Nord Europa.  “Nulla è scritto, il blues si tramanda da uomo ad uomo” sosteneva il suo maestro Troels Jensen, bluesman danese. Danny già all’età di 17 anni suonava la sua chitarra (con e senza slideguitar, come da vecchia scuola Blues “Mississippi Style”) ed interpretava da solista le sue composizioni in pubblico presso pub e ritrovi da veri intenditori. Il ritorno al blues lo ha portato ad un primissimo live a Corato:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Vive e si nutre di Blues fino al 1997 anno nel quale l’incontro con Jimmy Colding gli apre una nuova prospettiva. Decidono infatti di fondare il gruppo Zididada di matrice Pop/Rock che in breve tempo spopola in Danimarca diventando particolarmente famoso per l’originalità della proposta musicale. Ma l’eco di questa band non si ferma ai confini danesi, la band infatti gira il mondo in un crescendo che li porta ad aggiudicarsi un Grammy Award nel 2001.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Nel 2013 il ritorno alle origini da solista pur continuando parallelamente a comporre musica e testi per gli Zididada tornando però alla sua antica passione, il Blues. Oggi Danny, al di la dell’innegabile talento, vanta un approccio maturo e consapevole alla musica, una tecnica invidiabile affinata in anni di pratica percorrendo le strade del Blues, pur contaminata dalle sue esplorazioni in altri ambiti musicali e dai molteplici incontri artistici nel corso della sua longeva carriera. E ai progetti futuri, Danny ci risponde così: “un mix tra Danimarca e la Puglia“. Info sulla Pagina Facebook.com/deeboyjr/.

- Prosegue dopo la pubblicità -