Bari Vecchia: addio a Mngùcc Marnarid, muore a 90 anni il re dei dolci

Cordoglio a Bari per la scomparsa di Domenico Sifanno, meglio conosciuto come Mngùcc Marnarid, storico proprietario della famosa bottega di dolciumi della città vecchia a due passi dalla Cattedrale. Dal Sindaco Antonio Decaro il messaggio alla famiglia a nome dell’intera città. A maggio 2017 avevano visitato la bottega anche le mogli di ministri delle finanze e governatori delle banche centrali arrivati a Bari per il G7 dell’economia.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“La scomparsa del nostro concittadino Domenico Sifanno, meglio conosciuto come Mngùcc Marnarid, storico proprietario della bottega di dolciumi più famosa della città” – commenta il sindaco Decaro – “mi addolora molto. Il Marinarid è un luogo simbolo del commercio più autentico ed ospitale della Città vecchia. Da sindaco ho avuto l’onore di festeggiare insieme a lui e alla sua famiglia i 150 anni della famosa attività e, in quell’occasione, tutta la città ha potuto riconoscere alla famiglia il grande lavoro svolto nel tempo e la capacità di innovarsi nel solco della tradizione, da sempre il valore aggiunto della famiglia e del negozio. Alla famiglia vanno il mio abbraccio più sincero e il saluto di tutta la comunità barese”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Marnarid” – come ha ricordato il figlio Franco in una intervista – “era il soprannome della famiglia Bitetto, lui era giovanissimo e amava il mare, e abitava in una zona che si chiama “sus alla marinariè” che era vicino al porto. C’erano Donna Teresina e Donna Rosetta, non ebbero figli. Mio padre fu preso a lavorare che aveva 6 anni, ha lavorato in questo negozio per 82 anni”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Nel corso del 2015, l’azienda aveva celebrato i suoi 150 anni di attività con un evento svoltosi per strada, tra la gente, come documenta questo video:

- Prosegue dopo la pubblicità -