Bari: gli incendiano il bar, clienti uniscono le forze e lo aiutano a riaprire – video

La storia di Saverio Rutigliano, barista del quartiere Japigia di Bari. A fine gennaio l’attentato incendiario che distrusse il suo locale per cause non ancora chiarite. Non aveva “conti in sospeso” con nessuno, ma qualcuno di sana pianta gli ha distrutto il locale. Una vita imprenditoriale che sembrava devastata dai danni subito ma poi ricostruita con pazienza e fiducia grazie ai risparmi e al sostegno della parrocchia di San Francesco e degli stessi clienti che si sono “autotassati” per non piegare la testa alla violenza.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Una bella storia a lieto fine: il locale oggi è nuovamente aperto in un quartiere dalla vita non tanto facile come quello di Japigia, da dove molto spesso giungono in redazione segnalazioni in merito a problematiche da risolvere relative alla questione sicurezza (a tal proposito, ricordiamo ancora una volta che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui). E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ringraziamo dunque la redazione del Tgr che ha permesso a tutti noi di riscoprire questa bellissima storia, che sia d’esempio per l’intera comunità barese: piegarsi all’illegalità non porta da nessuna parte. Tutti i cittadini devono rialzare la tesa e aiutarsi l’un l’altro. Dove le istituzioni a volte possono risultare assenti, non deve assolutamente risultare assente la voglia di cambiare dei cittadini. Linkiamo qui sotto il video del servizio televisivo:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -