Neonato morto in ospedale in Puglia, indagati sei medici

 Ha passato la sua breve vita in ospedale dove è poi deceduto e per questo sono scattate le indagini. La triste vicenda è avvenuta in Puglia. A morire è un neonato di pochissimi mesi di vita. Lo riportano anche molteplici fonti giornalistiche.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Si tratta nello specifico di un neonato di due mesi morto pochi giorni fa nell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce dove, subito dopo la nascita, era stato trasferito in condizioni critiche dal reparto di Ostetricia dell’ospedale “San Giuseppe” di Copertino. Qui infatti era stato dato alla luce il 15 gennaio scorso e dove si sono verificate complicanze post parto con una febbre persistente sia per il piccolo sia per la giovane madre.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Dopo la denuncia dei genitori i carabinieri hanno avviato un’indagine per accertare eventuali responsabilita’. Il caso e’ finito sotto la lente d’ingrandimento della Procura di Lecce che probabilmente disporra’ l’autopsia.

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’attenzione degli investigatori si concentrerebbe, tra l’altro, su una malattia che potrebbe essere stata contratta dalla madre in ospedale e dalla quale potrebbero essere derivate le conseguenze poi fatali per il neonato. Al momento risultano indagati sei medici ai quali stato notificato un avviso di garanzia necessario per procedere al sequestro della cartella clinica.

- Prosegue dopo la pubblicità -