Parcheggi a Bari Vecchia, protestano residenti: “costretti a parcheggiare a 800 metri da casa per le manifestazioni”

 “Gentilissimo sign. Sindaco, Spero che lei ed i suoi collaboratori -i l cui primo il compito è quello di ascoltare le esigenze dei propri concittadini- ricordiate i notevoli disagi avvertiti ed esternati lo scorso anno, a causa degli stravolgimenti alla viabilità e alla vivibilità della città nel periodo G7. Mi chiedo perché sia stato necessario, a distanza esattamente di un anno, riproporre una situazione simile, sempre a scapito della stessa area della città, il Centro Storico – a chiederselo è una cittadina barese sui social.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Lamentele simili erano già state inviate alla nostra redazione (a tal proposito, ricordiamo ancora una volta che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com).

- Prosegue dopo la pubblicità -

“A questo punto, si fa presto a pensare che le opinioni di noi cittadini siano assolutamente ignorate e affatto considerate nelle decisioni che coinvolgono la città intera! E con opinioni, non intendo le lamentele “pour parler”, che spesso vengono accomunate alle critiche costruttive, svalutando e ridicolizzando queste ultime. Già nei weekend e nei giorni festivi, viviamo, nel Centro Storico, un notevole disagio legato alla difficoltà di cercare parcheggio, dato che i posti disponibili in zona non sono sufficienti ad accogliere anche i numerosi visitatori del fine settimana. Ma mi rendo conto che questo problema non è di semplice risoluzione. In più, con il Villaggio Coldiretti, non solo si è aggravata la questione relativa al parcheggio, ma anche quella riguardante la praticità della viabilità dell’area. Non possiamo, per quasi due settimane, programmare gli impegni personali in funzione di una manifestazione, che tra l’altro sarà seguita dalla festa patronale!”

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Sì, sono stati messi a disposizione i parcheggi all’interno del porto… Ma non è logico parcheggiare l’auto in un posto che dista 800 m da casa propria! Ben vengano le iniziative culturali che riqualificano attività economiche importanti per la nostra Terra, ma devono essere pensate in spazi più adatti sia in termini di ampiezza, sia di collocazione (ad esempio, la Fiera – la nostra non è nemmeno tanto lontana dal centro ed è facilmente raggiungibile-). Ma ben venga anche una organizzazione tale da rendere la città un luogo a misura di tutti i cittadini, in cui siamo noi cittadini ad andare verso ciò che è proposto e non la proposta ad imporsi in tempi e spazi non accettabili per tutti”.

- Prosegue dopo la pubblicità -