Droga nel garage a Spinazzola scoperta da un cane dei Carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Spinazzola, nel corso dei mirati servizi predisposti per il contrasto alla illecita attività dello spaccio di sostanze stupefacenti in area urbana e rurale, hanno arrestato un pusher, già noto alle Forze dell’Ordine per analoghi precedenti, per detenzione illegale ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Nella prima mattinata, i militari, coadiuvati da una unità cinofila antidroga appositamente giunta dal Nucleo di Modugno (BA), avendo il sospetto che presso l’abitazione di M.A. di 22 anni, pregiudicato, vi potesse essere della sostanza stupefacente, opportunamente occultata, procedevano nei confronti del predetto ad una perquisizione personale e domiciliare.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Le operazioni di ricerca venivano estese anche ad un attiguo e direttamente comunicante garage in uso all’uomo. E’ stato proprio in questo locale che il fiuto del cane antidroga “Fighter” ha consentito di rinvenire complessivamente 105 gr. di marjuana, custodita in 8 involucri di cellophane ed in un vaso di vetro, occultati in più luoghi all’interno del garage, nonché decine di bustine trasparenti vuote, utilizzate per il confezionamento della droga, due rotoli di nastro adesivo e due bilancini di precisione. La sostanza stupefacente, i due bilancini di precisione e tutto il materiale utilizzato per il confezionamento venivano, pertanto, sottoposti a sequestro.

- Prosegue dopo la pubblicità -

M.A. veniva, quindi, accompagnato negli uffici della Stazione Carabinieri di Spinazzola, dove, in considerazione delle modalità del confezionamento e del quantitativo della sostanza stupefacente, certamente non destinata ad un uso esclusivamente personale, veniva dichiarato in arresto e su disposizione della Procura di Trani (BT), sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la propria residenza.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: Comando Provinciale Carabinieri Bari – Sala Stampa