Puglia: benzina sotto la porta del candidato Sindaco M5S “atto intimidatorio, ma andremo avanti”

“Un atto intimidatorio” –  segnalarlo è lo stesso Gianluca Serra, candidato Sindaco per i Cinque Stelle nella città di Brindisi. Lo riporta la stessa vittima dalla sua pagina Facebook. Stando a quanto riportato, della benzina sarebbe stata ritrovata sotto la porta dell’ufficio di Serra.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Noi di sicuro non ci facciamo intimorire anzi, episodi come questo – sottolinea Serra – ci confermano che siamo sulla strada giusta. Ci danno la carica ad andare avanti con maggior rigore seguendo un percorso fatto di onestà, trasparenza e concretezza che – conclude Serra – siamo certi segnerà, finalmente, una svolta positiva per la nostra amata Brindisi”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Solidarietà anche dai consiglieri regionali M5S: “Esprimiamo tutta la nostra vicinanza e solidarietà a Gianluca Serra, candidato sindaco del Movimento 5 Stelle a Brindisi e ai suoi familiari, in seguito al vile gesto intimidatorio di cui è stato vittima nella serata di ieri. Ignoti hanno gettato benzina e pezzi di carta bruciata davanti alla porta del suo ufficio. Siamo certi che episodi simili non fermeranno il lavoro di Gianluca e di quanti tra portavoce, attivisti e semplici cittadini, stanno quotidianamente lavorando per cercare di garantire un futuro nuovo nel segno della trasparenza, della competenza e dell’onestà all’amministrazione comunale brindisina. Forza Gianluca!”

- Prosegue dopo la pubblicità -