Bari: Emiliano posa la prima pietra della nuova stazione dei Carabinieri nel Policlinico

Oggi è una giornata importante. La stazione dei Carabinieri del quartiere Picone, che era in un appartamento assolutamente inidoneo all’uso, si sposterà all’interno del Policlinico. La Regione Puglia, attraverso fondi europei e azienda Policlinico, è riuscita a mettere a disposizione del Governo centrale le somme necessarie per alloggiare dignitosamente la nuova caserma. Questo avrà maggiore impatto sulla percezione della sicurezza, essendo più visibile. L’accesso alla caserma è indipendente dall’ingresso dell’ospedale quindi chi vuole può entrare autonomamente. Con la presenza dei Carabinieri e della Polizia di Stato, che ha già una sede nel pronto soccorso, il Policlinico diventa più sicuro, aumentando la sinergia con il resto della città, perché la nuova caserma è a disposizione dell’intero quartiere”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Lo ha detto oggi il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano in occasione della posa della prima pietra della nuova stazione dell’Arma dei Carabinieri Bari-Picone, la prima in Italia ad essere presente in un ospedale pubblico.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Alla cerimonia sono intervenuti anche il sindaco di Bari Antonio Decaro, il prefetto di Bari Marilisa Magno, il magnifico rettore dell’Università “Aldo Moro” Antonio Felice Uricchio, il prorettore dell’Università “Aldo Moro” Angelo Vacca, il comandante della Legione Carabinieri “Puglia”, Gen. B. Giovanni Cataldo, il presidente della Scuola di Medicina dell’Università degli Studi di Bari Loreto Gesualdo, le direttrici generale e sanitaria del Policlinico Tiziana Di Matteo e Matilde Carlucci e il direttore generale degli Ospedali Riuniti di Foggia e già direttore generale della struttura ospedaliera barese Vitangelo Dattoli.

- Prosegue dopo la pubblicità -