Pugliesi contro il decreto Martina “no ai veleni sui nostri ulivi” – video integrale dell’incontro pubblico che i media hanno “dimenticato”

- Prosegue dopo la pubblicità -

Lo scorso sabato 19 maggio alle ore 11:00 presso c.da Termetrio a Cisternino (https://goo.gl/maps/QwuepEGeHGN2), nel luogo in cui si trova l’olivo dichiarato “infetto” che, fanno sapere dal Comitato per la Salvaguardia dell’Ambiente e del Territorio – Valle d’Itria e il “Popolo degli Ulivi – “contrariamente alla foto pubblicata dalla stampa in data 13 maggio 2018 sulla edizione on line e 14 maggio 2018 sulla edizione cartacea, non ha alcun segno di disseccamento” si è svolta una conferenza stampa per mostrare, a tutti coloro che vorranno rendersi conto, la realtà dei fatti che è ben diversa dalle rappresentazioni che qualcuno vuol fare dei fatti!”. Durante la conferenza sono stati affrontati i seguenti punti e argomentati con riferimenti puntuali e dati scientifici:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“-    Raffronto dei dati ufficiali relativi alle piante dichiarate infette e i disseccamenti con i dati citati dalla stampa; – Sollecito alla Regione Puglia – Assessorato all’Agricoltura per la presentazione pubblica dei “poster riepilogativi”, a un anno dall’avvio delle sperimentazioni finanziate con bandi regionali: poster commissionati dalla Regione ai resposnsabili scientifici dei progetti sperimentali volti alla cura degli olivi colpiti dal Co.Di.R.O., che dimostrano ripresa vegetativa e ritorno allo stato produttivo; –  Presentazione della RICHIESTA DI ABROGAZIONE DEL DECRETO “MARTINA” che avanzeremo a tutti i Parlamentari della Repubblica Italiana. Tale richiesta – supportata da dati scientifici in campo agrario, ambientale e medico – sarà distribuita anche alla stampa. – LANCIO DELLA MANIFESTAZIONE DEL 25 MAGGIO A BARI per dire NO agli ABBATTIMENTI e ai PESTICIDI

- Prosegue dopo la pubblicità -

Alla conferenza stampa sono stati invitati a partecipare tutti Sindaci e tutti i Parlamentari della Repubblica Italiana. Alla conferenza stampa è stata distribuita una cartella con il materiale di riferimento. Nonostante l’invito a partecipare, attualmente su YouTube è stato pubblicato soltanto un filmato non appartenente alle tv ma realizzato da un cittadino evidentemente sensibile alla tematica. Linkiamo qui sotto il video diffuso sul canale YouTube di Fabrizio Semeraro:

- Prosegue dopo la pubblicità -

La notizia è stata segnalata anche da alcuni lettori (a tal  proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui). E’ anche possibile inviare segnalazioni con foto e/o video all’indirizzo email redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -