Puglia: tenta di suicidarsi lanciandosi sotto il treno, salvata dagli agenti della Polfer

Lo scorso 17 giugno, presso la stazione di  San Severo, una donna ha tentato di suicidarsi lanciandosi sotto il treno. La donna si trovava in stazione sulla banchina calpestabile tra il secondo ed il terzo binario in compagnia del marito e del figlio. Ad un certo punto si è lanciata verso il binario con l’intenzione di farsi investire dal treno che stava sopraggiungendo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il marito e il figlio hanno cercato con tutta la forza di bloccare la donna. Le loro urla hanno richiamato l’attenzione dei passeggeri in attesa alla stazione, che, a loro volta hanno chiamato gli agenti della Polfer.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Gli agenti hanno immediatamente preso la donna di peso, che nel frattempo si dimenava sferrando calci e morsi  sia al marito che agli agenti della Polfer. Sul posto il personale del 118 che hanno trasportato la donna al Pronto Soccorso. Sembrerebbe che il suo gesto  sarebbe scaturito da una difficile situazione familiare.

- Prosegue dopo la pubblicità -