Scoperta in Puglia stamperia per banconote false, 8 milioni già pronti. Tre arresti – video

Una stamperia abusiva in provincia di Taranto che produceva banconote false, tre le persone arrestate. Nell’ambito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, i finanzieri del nucleo di polizia economico finanziaria di Napoli e del nucleo speciale di polizia valutaria di Roma hanno scoperto la stamperia ricavata all’interno di un’abitazione rurale negli uliveti del comune di Marruggio. I responsabili sono tre campani,con precedenti specifici per analoghi fatti criminosi.Gli uomini sono stati sorpresi mentre erano intenti a stampare banconote da 50 euro.

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’opificio era attrezzato con macchine da stampa off set particolarmente sofisticate e altamente performanti.I responsabili, arrestati immediatamente dai finanzieri prima che potessero fuggire, avevano già realizzato un quantitativo di banconote contraffatte nell’ordine di circa 8 milioni di euro. I preliminari accertamenti effettuati sulle banconote hanno permesso di constatarne la pregevole fattura,in grado di ingannare facilmente chiunque. Si procede per i reati di associazione per delinquere e falsificazione di banconote euro. Il video:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -