Puglia: sequestrati prodotti ittici mal conservati e in stato di putrefazione, chiuse due pescherie

In seguito a controlli della Direzione Marittima di Bari, in Puglia sono state sequestrate grosse quantità di prodotti ittici mal conservate. In una pescheria di Taranto  sono stati trovati prodotti ittici scongelati e maleodoranti e  altro pesce conservato in vaschette di polistirolo in stato di putrefazione. Il negozio è stato immediatamente chiuso.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Anche a Barletta, una pescheria abusiva è stata chiusa. Qui gli uomini della Guardia Costiera  hanno trovato molluschi bivalvi in grosse vasche pronti per essere venduti. Tutto il prodotto è stato distrutto e la pescheria è stata posta sotto sequestro amministrativo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

I controlli si sono diramati in altre località pugliesi:  a Manfredonia, Peschici, Margherita di Savoia, Molfetta, Santo Spirito, Palese, Bari, Bitonto, Monopoli, Savelletri, Francavilla Fontana, Gallipoli, Taranto e Policoro.  In alcune di queste località  sono state 24 le  sanzioni amministrative per un importo totale di 45.000 euro e i titolari di tre esercizi commerciali sono stati denunciati. I controlli  continueranno in tutta la Regione nell’intento di proteggere i consumatori che, il più delle volte, vengono truffati da venditori disonesti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -