Puglia: giovane straniero aggredisce passanti con coltelli, Carabiniere in ciabatte spara – video

Era in evidente stato di alterazione psicofisica e per questo i titolari di un bar di Castelluccio dei Sauri avevano deciso di non vendergli alcolici come lo stesso aveva richiesto. Per questo, nei giorni scorsi, un giovane è andato in escandescenza aggredendo con dei coltelli una ragazza che in quel momento stava prestato il lavoro da barista all’interno del locale e poi anche altre persone.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Spostata per strada, l’aggressione ha visto il coinvolgimento del comandante della locale stazione, che, evidentemente in borghese, è intervenuto con casco e ciabatte per tentare di fermare il giovane, un rumeno di 26 anni. Alla richiesta di gettare l’arma, il giovane uomo ha risposto avvicinandosi al militare con il coltello. Un affronto che ha spinto il militare ad esplodere alcuni colpi d’arma da fuoco per tentare far cambiare idea al ragazzo che però, ha poi reagito provocando nuovamente il comandante dei Carabinieri. Giunti sul posto i Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile, questi sono riusciti a bloccare l’aggressore spruzzandogli dello spray al peperoncino, riuscendo così a neutralizzare le potenzialità pericolose del 26enne, immobilizzato ed arrestato dai militari.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La notizia è stata segnalata alla nostra redazione (a tal proposito, ricordiamo ancora una volta che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com). Video:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -