Esplorando Corato sotterranea tra i cunicoli rinvenuti sotto la città vecchia – il video

Sabato 1 e domenica 2 settembre 2018, rispettivamente dalle 15:00 e dalle 9:00 per la prima volta sarà aperto al pubblico un tronco dei cunicoli rinvenuti al di sotto della città vecchia di Corato durante dei lavori stradali risalenti al 2016. L’attività, ideata all’associazione Vivarch insieme con il Centro Studi didattica ambientale Terrae in seno al programma Archeotour…. L’archeologia in movimento dell’estate coratina. La visita guidata, gratuita e strutturata su due turni al giorno – ciascuno per massimo di 15 persone – sarà condotta dallo speleologo Mimmo Lorusso, responsabile delle ricerche e dei rilievi sul campo e presidente di Terrae, accompagnato da Girolamo Aliberti e Roberto Ferrante, autore di una tesi di laurea e di una pubblicazione scientifica sull’argomento.

- Prosegue dopo la pubblicità -

I partecipanti dovranno munirsi di: stivali (sul fondo del cunicolo è infatti sempre presente acqua di falda o piovana), una tuta da metalmeccanico (se possibile, è auspicabile), un casco tipo edile, guanti, un frontalino da posizionare sul casco come punto luce (o in alternativa torcia). La notizia è stata segnalata alla nostra redazione (a tal proposito, ricordiamo ancora una volta che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com). Video:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -