Anteprima del festival “Verso Sud” oggi 9 settembre a Corato organizzato dall’Ass. “Lavorare Stanca”

Verso Sud, festival di arte pubblica e arti performative, organizzato dall’Associazione culturale “Lavorare Stanca”, con il sostegno del Comune di Corato e della Regione Puglia, presenterà la sua terza edizione, in programma dal 12 al 16 settembre, in una giornata di anteprima che si terrà domenica 9 settembre, a partire dalle 16.30

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questa edizione del festival svilupperà il tema deLa cura”, seconda parte di un trittico partito dal tema de “l’abbandono” sviluppato nell’edizione del 2016. L’idea è quella di “curare un territorio” sia attraverso l’intreccio di poesia, teatro, musica, arti visive e performative, sia umanamente per “coinvolgere e sconvolgere il pubblico, stimolare il dialogo tra artisti e territorio, tra forme d’arte e luoghi”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Cura deriva dalla radice sanscrita Ku-Kau-Kav, osservare, che non è semplice vedere, ma accorgersi, stupirsi e così cambiare l’ordine del mondo per crearne uno nuovo. Lo sguardo di Verso Sud sulla cura si svolgerà attraverso cinque momenti, cinque passaggi, uno per ogni giornata del festival: il silenzio, l’oscurità, la luce, il corpo, l’amore.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Una giornata, quella di domenica, che partirà alle 16.30 in Larghetto Mastrosanto con “Il Caffè della Controra”, un momento di dialogo e relax durante il quale Giuliano Maroccini e Luigi Piccarreta, direttori artistici del festival, con Aldo Patruno (Regione Puglia) e Massimo Mazzilli (Sindaco di Corato) racconteranno il progetto “chiedendo a tutti voi la stessa pazienza e la stessa fiducia che il narratore domanda al suo lettore.”

- Prosegue dopo la pubblicità -

Durante l’incontro verrà presentato l’allestimento a cura di Michelangelo Olivieri di studio m12ad e Beppe Dell’Aquila di LSB architetti associati.  Alle 20.00, in Largo Aregano verrà inaugurata “Per il Figlio”, installazione site specific di Luisa Terminiello Dai figli che siamo al figlio che faremo. “Per il Figlio” è il titolo e la dedica di un percorso fatto di installazioni ambientali nato da una riflessione su ciò che stiamo costruendo, demolendo, lasciando, nel tempo che abitiamo. Alle 21.30, Largo Aregano ospiterà “El Ruido de las Cosas”, Concerto di Santiago Cordoba

El Ruido de las Cosas è un progetto caleidoscopico che mescola diversi strumenti a percussione, loops, piano, chitarra e oggetti di natura. La musica, ben strutturata, pensata, ma anche sorprendente con rotture e cambi improvvisi, abbraccia con una eleganza raffinata un universo di suoni intensi e memorie dimenticate. Per informazioni: www.versosudfestival.it 

- Prosegue dopo la pubblicità -