Puglia: nessuna Tac perchè pesa troppo, muore in ospedale un 45enne di Leporano

Domenica scorsa, 9 settembre, all’ospedale della Santissima Annunziata di Taranto è morto un 45enne di Leporano, al quale non  è stato possibile fare la Tac perchè obeso.

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’uomo, Luca Vecchione,  pesava 180 chili, e non ha avuto la possibilità si eseguire l’esame della Tac in quanto il macchinario non era adatto ad accogliere il suo corpo. Vecchione era andato in ospedale in seguito ad una caduta in casa e si era fratturato il braccio e il femore. Dopo due giorni di ricovero, però ha iniziato ad accusare dolori allo stomaco e tutte le volte che ingeriva qualcosa lo rimetteva, molto probabilmente perchè,  in seguito alla caduta, è stato danneggiato anche l’apparato digerente. In poco tempo la situazione è peggiorata, l’uomo è stato portato in sala di rianimazione dove però purtroppo è morto.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Nel Tarantino, ma forse nell’intera regione, non esistono macchinari diagnostici in grado di poter visitare un obeso. Assurdo se si pensa che l’obesità, vera e propria malattia, cresce a un ritmo dell’8% all’anno e in Puglia, in modo particolare, interessa il 13% della popolazione”– ha dichiarato Renato Perrini, consigliere regionale di Direzione Italia che ha  portato all’attenzione il caso.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La notizia è stata segnalata alla nostra redazione (a tal proposito, ricordiamo ancora una volta che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com).

- Prosegue dopo la pubblicità -