Resistenza, il ricordo dell’eccidio di Murgetta Rossi a Barletta

Proseguono le iniziative, curate dall’Archivio della Resistenza e della Memoria di Barletta, per il 75° anniversario della resistenza, civile e militare, all’occupazione nazista di Barletta consumatasi dal 12 al 24 Settembre del 1943.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Domani, martedì 18 Settembre, alle ore 09.30, presso l’Auditorium della Caserma R. Stella di Via Andria, si terrà il seminario di studi “Murgetta Rossi, perché?” presieduto dal Col. Antonio Morganella, comandante dell’82° Reg. Fanteria “Torino” con il coordinamento del prof. Luigi Dicuonzo, responsabile dell’Archivio della resistenza e della memoria.

- Prosegue dopo la pubblicità -

E’ prevista la partecipazione di delegazioni comunali di Barletta, Andria e Spinazzola, e delle scuole “Riccardo Nuzzi” di Andria e “Renato Moro” di Barletta. Le riflessioni saranno motivate dalla proiezione dell’atto unico teatrale “Il Silenzio in quell’ovile” degli alunni del Nuzzi (un docente ricorderà Michele Palumbo, professore e guida di quel documentario) e del corto televisivo “Le voci di Murgetta Rossi” degli alunni della scuola Media Renato Moro con la prof.ssa Dolores Rotunno. Il giorno 21, invece, si terrà il Raduno provinciale nei pressi di Spinazzola in zona Murgetta Rossi, dove furono barbaramente trucidati dai tedeschi 22 soldati italiani in fuga dopo l’annuncio dell’armistizio dell’8 settembre 1943. Alla commemorazione hanno aderito numerose scuole (la partenza dei pullman da Barletta è prevista alle 8.30) e vi parteciperanno i Sindaci con i labari delle città della provincia. Il momento di riflessione sarà presieduto dal Presidente del Consiglio della Regione Puglia, Cosimo Mario Loizzo.

- Prosegue dopo la pubblicità -