Puglia: difende un ragazzo down e scoppia una rissa. Denunciati sette giovani e il titolare del bar

Nella notte tra il 19 e il 20 settembre a Scorrano, in provincia di Lecce, i Carabinieri sono stati allertati perchè nel centro del paese era scoppiata una rissa. Giunti sul posto, in piazza Vittorio Emanuele presso l’Ikebana Cafè, i partecipanti alla rissa si erano tutti dileguati. Fatte comunque le dovute indagini, dopo qualche giorno, i Carabinieri hanno individuato tutti  i rissanti: A.O., 28enne, R.S., 30enne, Z.M., 25enne, R.G., 23enne, N.D., 27enne, N.L., 22enne, tutti di Scorrano, e P.M., 27enne di San Pietro Vernotico. Quest’ultimo è colui che è stato aggredito dagli altri.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Tutto è successo quando i sei giovani di Scorrano hanno iniziato a prendersi gioco di un ragazzo Down che si trovava nel bar. Dapprima il sanpietrano non ha reagito, ma quando ha notato che gli insulti non terminavano è intervenuto in difesa del ragazzo Down. A quel punto tutti i sei scorranesi si sono avventati sul 27enne creando una lite violenta e ferendo il sanpietrano, per fortuna in modo lieve.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Tutti e sette i giovani sono stati denunciati, compreso il 27enne di San Pietro Vernotico, perchè comunque avrebbe preso anche lui parte alla rissa. Oltre ai giovani è stato denunciato anche il titolare del locale perchè privo di autorizzazione per organizzare spettacoli in luogo pubblico e per questo è stato anche sanzionato.

- Prosegue dopo la pubblicità -