Cuccioli abbandonati a Minervino Murge: “nessun provvedimento della Polizia Locale nonostante le segnalazioni”

Ancora cuccioli abbandonati nel territorio di Minervino Murge. Lo segnala ancora una volta l’avvocato Massimiliano Vaccariello con un comunicato diffuso sul web:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Sollecito provvedimenti relativi alle segnalazioni di cuccioli abbandonanti e/o in difficoltà – Richiesta di intervento – Diffida ai sensi dell’art. 328 c.p. Con la presente, io sottoscritto Avv. Massimiliano Vaccariello, in qualità di referente dell’E.N.P.A. Sezione di Barletta e di altre associazioni animaliste della provincia Barletta-Andria-Trani, facendo anche seguito alle mie precedenti comunicazioni (dell’11.10.2018 e del 15.10.2018) relative a due precedenti episodi di abbandono di cuccioli, Vi comunico di aver ricevuto un’ulteriore segnalazione di cuccioli abbandonati, questa volta nei pressi del Liceo Scientifico Enrico Fermi di Minervino Murge (zona stazione). A tal proposito, rilevo che anche per l’ultima segnalazione pervenutami, mi è stato riferito che, nonostante il Comando di Polizia Locale di Minervino Murge sia stato informato, nessun provvedimento è stato disposto per tutelare i cuccioli in questione”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Ritengo che sia gravissimo che, a seguito di numerose segnalazioni nell’arco di due sole settimane, non vi sia alcun tipo di provvedimento da parte delle Autorità competenti. Tutto quanto innanzi premesso, Vi diffido per l’ennesima volta ad intervenire con provvedimenti volti a porre un freno alle condotte illecite segnalatevi, oltre che a disporre gli opportuni provvedimenti finalizzati a salvaguardare la salute dei poveri cuccioli di cui sopra; Vogliate, inoltre, informarmi di eventuali circostanze e/o Vostri impedimenti di cui non sono a conoscenza. Infine, anche ai sensi e per gli effetti dell’art. 328 c.p., colgo l’occasione per chiedere anche questa volta un sollecito riscontro della presente e le ragioni dei Vostri reiterati rifiuti e delle Vostre reiterate omissioni di atti di competenza del Vostro ufficio” – conclude l’avvocato Vaccariello.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La notizia è stata segnalata anche dai nostri utenti (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui). Inoltre è possibile inviare immagini all’indirizzo email redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -