Puglia: viaggiava in autostrada con 150 kg di droga. Inseguito e poi rintracciato dalla Polizia

Una pattuglia della Polizia di Trani, ieri 14 novembre, in servizio lungo il tratto autostradale Bari – Napoli, poco prima del casello di Cerignola, ha intercettato un Fiat Doblò alquanto sospetta. Infatti  il conducente, alla vista degli agenti, ha  accelerato cercando di sottrarsi al controllo. Ne è nato un breve inseguimento, dopodichè l’uomo è sceso dal mezzo abbandonandolo pericolosamente con il motore acceso, ed è fuggito scavalcando la rete metallica della autostrada.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Gli agenti hanno trovato nel veicolo ben 150 chili di marijuana suddivisi in 9 parallelepipedi di cellophane. Nel Doblò gli agenti hanno recuperato anche il telefonino che distrattamente il conducente aveva lasciato nel veicolo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Immediatamente sono scattate le indagini e grazie al cellulare  l’uomo è stato identificato e rintracciato nella sua città di Fasano. Quando i poliziotti si sono presentati alla sua casa, Vincenzo Pugliese 38enne, ha tentato nuovamente di fuggire ma è stato subito bloccato e trasferito nel carcere di Brindisi a disposizione della autorità giudiziaria.

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

 

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

 

- Prosegue dopo la pubblicità -