Mola di Bari: dopo l’articolo su PugliaReporter, volontari ripuliscono spiaggia. Recuperati 200 Kg di polistirolo – video

Non credevamo si potesse arrivare a tanto, eppure sta accadendo veramente…a Mola di Bari dopo l’articolo di PugliaReporter tanti volontari di Retake Mola di Bari hanno ripulito la spiaggia dai rifiuti. Grazie a questi volontari, oggi tanti uccelli, tanti pesci e tante tartarughe non moriranno a causa della plastica e del polistirolo. Il più bel regalo di Natale per l’intera comunità, giunto in anticipo. Il messaggio ricevuto in redazione da uno dei volontari:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Grazie a voi. Il tutto è nato dalla pubblicazione del vostro articolo. Di lì poi una positiva reazione. Anche sui social, a partire dal sindaco di Mola di Bari, tanti ringraziamenti. Spero che la prossima volta possano esserci tante altre braccia su cui contare, sindaco e amministrazione inclusi. Buona serata”.  Un esempio dell’effetto di pulizia:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Come riporta Retak Mola di Bari sulla Pagina Facebook: stamattina, mentre un gruppo si dirigeva verso l’acqua di cristo, Enzo Giuseppe, Luca, Pino e Domenico AltieriRoberto, Paolo, Vito, Paolo Lepore Nicola e Matteo di Rio Bravo M/p, hanno sfidato la forza delle onde che si infrangevano dietro il porto per liberare il mare da 200kg di polistirolo! Di seguito un resoconto di quanto trovato:

- Prosegue dopo la pubblicità -

56-57 buste di polistirolo e altro materiale
2-3 buste di ciabatte da mare 
5 bitte (boe)
Una muta da sub
4 palline da tennis 🎾(qualche tiro sbagliato dalle navi crociera)
3 reti disincagliate
1 cric per auto
Un salvagente

La giornata è terminata al Caffè Italiano dove i pescatori ci hanno offerto l’ormai consueto focaccia e birra! Grazie Il polistirolo viene utilizzato nella grande distribuzione per tenere il pesce congelato.  I piccoli pescatori di Mola che lavorano con il mercato del pesce non lo usano. I nostri acquisti possono condizionare anche l’ambiente… acquistate pesce fresco, locale!” – concludono da RetakeBari.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Voglio ringraziare pubblicamente i Retake, Legambiente, i pescatori molesi, l’ANMI e la Capitaneria di Porto perché oggi, nonostante il freddo, il vento, la pioggia, le onde che superavano i frangiflutti, hanno indossato guanti e forza di volontà per raccogliere 57 buste di polistirolo, 5 bitte, 3 buste di ciabatte da mare, una muta da sub, 4 palline da tennis, 3 reti disincagliate, 1 cric per auto, un salvagente; e tanto altro! Vi informo che intanto siamo al lavoro per regolamentare accesso al porto mentre in settimana verrà finalmente aggiudicata la gara per la rimozione della posidonia nella zona denominata “acqua di Cristo”. Inoltre a giorni firmerò un’ordinanza a favore del decoro urbano della nostra città che prevede anche misure per combattere l’utilizzo spropositato della plastica. Continuiamo a collaborare, istituzioni e cittadini, per lasciare ai nostri figli un paese migliore. Ancora una volta, GRAZIE!”ha scritto sui social il Sindaco di Mola Giuseppe Colonna. Un video diffuso sui social documenta l’operazione di pulizia:

- Prosegue dopo la pubblicità -

I rifiuti recuperati:

La notizia è stata segnalata alla nostra redazione (a tal proposito, ricordiamo ancora una volta che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com). Alcuni rappresentanti istituzionali (componenti dell’amministrazione comunale) hanno partecipato all’iniziativa, come documentato nelle immagini:

- Prosegue dopo la pubblicità -