Puglia: nasconde la pistola sotto l’affettatrice, arrestato un fruttivendolo dalla Polizia di Stato

Ieri sera, intorno alle 19,00, un poliziotto libero dal servizio passeggiando a Taranto in via Zara, ha notato un fruttivendolo, già noto alle forze dell’ordine, che all’interno del suo negozio era alle prese con una pistola che poi ha nascosto sotto il giubbotto. Insospettito da questo strano atteggiamento, il poliziotto ha allertato la Sala Operativa della Questura che in pochi minuti ha fatto confluire due equipaggi dei “Falchi” sul posto indicato.

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’uomo, un pregiudicato tarantino di 52 anni, era in compagnia di altri due suoi parenti e nel corso del successivo controllo è stato trovato in possesso di una pistola marca Beretta mod.35 calibro 7,65 completa di caricatore con sette proiettili ed il colpo in canna.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La successiva perquisizione dei locali ha permesso ai “Falchi” di recuperare nascosta nel retrobottega, sotto un’affettatrice, un’altra pistola marca Bruni mod. Police cal. 8 a salve opportunamente modificata e perfettamente funzionante anche questa completa di caricatore con 5 cartucce. Dopo quanto ritrovato il 52enne è stato tratto in arresto.

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -