Puglia: Interdittiva antimafia per il Galatina Calcio, l’accusa: “alterati i risultati di alcune partite”

Un’interdittiva antimafia emessa dal prefetto di Lecce, Maria Teresa Cucinotta, nei confronti della società sportiva dilettantistica Asd Galatina 1917. Così come riportato anche da numerose fonti giornalistiche, infatti, la Pro Italia Galatina, risulta coinvolta nell’inchiesta denominata ‘Off sidè, che nel maggio scorso portò all’arresto di Luciano Coluccia e del figlio Danilo Pasquale. Entrambi incensurati, sono stato accusati di essere legati all’omonimo sodalizio mafioso e di aver alterato i risultati di alcune partite della squadra di calcio nella stagione 2015-2016.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Nel processo, lo scorso 7 novembre Luciano Coluccia é stato condannato in abbreviato a nove anni e quattro mesi, il figlio Danilo a nove anni. Video di Tele Rama:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

La notizia è stata segnalata alla nostra redazione (a tal proposito, ricordiamo ancora una volta che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com).

- Prosegue dopo la pubblicità -