“Il Favoloso Mondo” al via a Bari i corsi gratuiti del Centro per l’infanzia e la genitorialità

Genitori e bimbi che si sperimentano insieme in corsi di yoga; laboratori di circo sociale per bambini; e per gli adulti, laboratori di educazione all’immagine legati a una rassegna cinematografica. Sono appena partiti i corsi tutti gratuiti  del Centro sperimentale per la prima infanzia e la genitorialità “Il Favoloso Mondo”. A gestirlo, al quartiere San Paolo (via Marche 1), è la Fondazione Giovanni Paolo II onlus in partnership col Dipartimento di Scienze Politiche dell’Ateneo di Bari, il Centro di servizio al volontariato San Nicola, le cooperative sociali Marcovaldo e I Bambini di Truffaut, le associazioni di promozione sociale Un clown per amico e Idee-Felicità Contagiosa.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La rassegna cinematografica e il percorso di educazione all’immagine (info 080 9758750), prevede sedici appuntamenti tematici – a cura della cooperativa sociale I bambini di Truffaut – ogni due venerdì dalle 19.30 alle 22.30. “L’obiettivo – spiega la coordinatrice Stefania Monopoli è offrire percorsi di didattica dell’immagine che aiutino neo genitori e nonni a decodificare meglio i prodotti multimediali (film di animazione, cartoni animati, serie tv) specifici per la prima infanzia, individuando i diversi livelli interpretativi per adulti e minori. La rassegna esplora il macrotema della genitorialità in varie sfaccettature: maternità, paternità, gravidanza, crisi della coppia, crescita. In parallelo ai film abbiamo organizzato negli stessi orari un laboratorio motorio ludico-espressivo per bambini dai 3 ai 6 anni, aperto in primis ai figli dei genitori che seguono la rassegna, per permettere loro di avere dei momenti dedicati alla coppia e al confronto con pari: dunque attività rivolte all’intera famiglia. In linea con lo spirito del progetto, nato per rispondere in modo personalizzato ai bisogni sia dei bambini sia delle famiglie in termini di supporto educativo e conciliazione dei tempi famiglia-lavoro”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Avviate anche le attività pomeridiane. Il corso di yoga genitori-figli si tiene il martedì (dalle 17 alle 18.30 per bambini dai 3 ai 6 anni) e giovedì (suddivisi in fasce 3-18 e 18-36 mesi); quindi il mercoledì Balyayoga, il metodo certificato di yoga per bambini (dai 3 ai 4 anni ore 16-17; dai 5 ai 6 nell’ora successiva). Ogni lunedì, invece, yoga per adulti (dalle 17 alle 19).Poi i laboratori di circomotricità il lunedì (dalle 16.30 alle 17.30 dai 3 ai 4 anni e dalle 18 alle 19.30 dai 5 ai 6 anni) e il giovedì (dalle 15.30 alle 16.30 per i 5-6 anni, dalle 17 alle 18 per i 3 e 4 anni); laboratorio motorio ludico-espressivo per bimbi dai 3 ai 6 anni il martedì, mercoledì e venerdì (sempre ore 15.30-18.30). E a dicembre partono i servizi di sostegno alla famiglia e alla genitorialità con consulenze, percorsi formativi e seminari tematici per gruppi di genitori, nonni e adulti, al fine di sostenerli nell’impegnativo compito di educare, anche formando gruppi di auto aiuto.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Prosegue intanto la sua normale attività la Sezione sperimentale del Centro Ludico per la Prima Infanzia, rivolto a bambine e bambini e di 0-36 mesi e 3-6 anni. La didattica è ispirata al metodo Montessori e a un approccio neo umanista, attenta allo sviluppo psico-fisico del bambino secondo percorsi personalizzati che lo rendano autonomo e a proprio agio. Prevede aperture diurne, pomeridiane e serali. Tra i servizi, anche il Charity shop, l’emporio sociale per la prima infanzia in cui poter donare, scambiare e acquistare abbigliamento e accessori per la prima infanzia e la maternità, promuovendo la cultura del riutilizzo e la lotta allo spreco (dal martedì al giovedì, ore 9-12; il sabato mattina ritiro degli indumenti). Improntato al binomio comunità educante e periferie e patrocinato dal Garante dei Diritti del Minore – Regione Puglia e dagli assessorati al Welfare e alla Cultura del Comune di Bari, “Il Favoloso Mondo” è stato selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile (Bando Infanzia).

- Prosegue dopo la pubblicità -