“A fanov” – Falò dell’Immacolata a Barletta si farà: ma chi porterà oggetti in più sarà segnalato all’autorità giudiziaria – video

Nonostante i disagi e le polemiche scaturite negli ultimi giorni, alla fine, il falò dell’Immacolata di Barletta si farà anche questa sera come accade da oramai tanti anni. Un evento che rischiava di essere annullato a causa di disguidi con l’ente e con i zozzoni che avevano approfittato dell’ordinanza comunale di pulizia della litoranea per abbandonare rifiuti che con l’evento non centrano nulla. Nonostante questo, nelle ultime ore l’annuncio dell’ente comunale:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questa sera alle 19.30, per mantenere viva la tradizione, non mancherà l’appuntamento con l’accensione del falò della vigilia dell’Immacolata, momento di raccoglimento per la comunità cittadina a cui è particolarmente legata, nell’area pubblica a ridosso della chiesa della Santissima Trinità, fra via Palmitessa e via Quasimodo. Lo ha disposto il sindaco Cosimo Cannito, d’intesa con la Bar.s.a. e la Polizia municipale. Video diffuso da Amica9tv:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Ho ritenuto ingiusto che l’inciviltà di chi ha accumulato rifiuti e gli ha dato fuoco a ridosso delle antiche mura penalizzasse l’intera comunità cittadina – ha detto il sindaco – che è molto legata alla tradizione del falò dell’Immacolata. È per questo che con Bar.s.a. abbiamo deciso di approntarne uno nell’area a ridosso della chiesa della Santissima Trinità ed è per questo che invito tutti a essere rispettosi di questo luogo e dell’iniziativa che non è stato facile organizzare in tempi così ristretti”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“È per questo assolutamente vietato portare in quel luogo qualsiasi oggetto – ha ribadito il sindaco Cannito – e chi dovesse farlo sarà segnalato all’autorità giudiziaria”. Nel frattempo, la Pagina Facebook di Barlett e AVEST ha voluto aggiornare i cittadini sul “lieto fine” con un video pubblicato in queste ultime ore che documenta i preparativi della tradizionale iniziativa:

- Prosegue dopo la pubblicità -

A tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. Inoltre è possibile inviare immagini all’indirizzo email redazione@pugliareporter.com.