Paziente violentata in un noto ospedale pugliese, arrestato infermiere. Ecco dove è accaduto

Un infermiere in servizio nell’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale aggravata nei confronti di una paziente della stessa struttura sanitaria. L’uomo, le cui generalità non sono state rese note per tutelare la vittima, è stato sospeso dal lavoro e nei suoi confronti è in atto la pratica di licenziamento.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, i fatti risalirebbero ad un mese fa. La vittima, subita la violenza, ha immediatamente chiesto aiuto ai medici che hanno a loro volta allertato i Carabineiri. Per riuscire ad avvicinare la vittima l’infermiere avrebbe finto di effettuare pratiche sanitarie, rivelatesi poi non di sua competenza oltrecchè molto invasive.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La notizia è stata segnalata alla nostra redazione (a tal proposito, ricordiamo ancora una volta che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com).

- Prosegue dopo la pubblicità -