Puglia: la Polizia rinviene a Cerignola autocarro rubato a Nardò di grande valore commerciale

Nella giornata del 5 dicembre, verso le ore 13:00 Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Cerignola, nel corso di un servizio preventivamente predisposto con ordinanza del Questore di Foggia, Dr. Mario Della Cioppa, per contrastare i reati predatori nelle zone rurali della città, su disposizione della Sala operativa intervenivano presso un’azienda agricola in località Stornara, ove tramite le coordinate indicate al gps si sarebbe dovuto trovare un Autocarro denunciato rubato a Nardo’ (LE) il 4 dicembre scorso.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Da una ricerca effettuata all’interno dell’azienda, nascosto dietro un grosso mezzo agricolo abbandonato, vi era l’autocarro Man rubato, privo di targhe e tramite gli accertamenti sul telaio si appurava che era proprio quello che gli Agenti stavano ricercando. Sul posto i poliziotti identificavano U.F. 42 anni, che si presentava come l’affittuario dell’intera struttura, compresa quella adibita a parcheggio. Lo stesso non riuscendo a dare spiegazioni circa la presenza del mezzo rubato presente nell’azienda, veniva denunciato in stato di libertà per il reato di ricettazione. L’autocarro rinvenuto, del valore di 250.000 euro veniva restituito al proprietario.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Nella stessa data, gli Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Cerignola, verso le ore 8:30 con le medesime indicazioni inviate dal satellitare di un’altra auto oggetto di furto, tramite la sala operativa, si recavano in via Tonti ove veniva rinvenuta una Fiat Panda appena rubata, tant’è che il proprietario non aveva ancora sporto denuncia. L’auto veniva recuperata per la restituzione all’avente diritto. Altro rinvenimento qualche ora più tardi in Via Ivrea, ove si trovava un’Alfa Romeo 147 anch’essa denunciata rubata a Margherita di Savoia, in data 3 dicembre u.s. Auto recuperata per la restituzione al proprietario.

- Prosegue dopo la pubblicità -