Puglia: fuga di gas in una abitazione, muore un giovane 26enne

Molto probabilmente è stata una fuga di gas che ha causato la morte questa mattina di un giovane 26enne  a San Giovanni Rotondo.  In una abitazione di via Placentino, nel centro storico del paese, è divampato un incendio che ha interessato tutto l’ambiente dove il ragazzo in quel momento si trovava  da solo. Il ragazzo, Antonio Mangiacotti affetto da autismo, viveva solo con lo zio.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Sul posto sono giunti subito  i vigili del fuoco che hanno cercato di spegnare quanto prima le fiamme con la speranza di salvare il giovane.  Sul luogo della tragedia anche i carabinieri, i volontari della protezione civile e la polizia locale. Uno di loro ha riportato una leggera intossicazione ed è stato soccorso dal personale del 118. Dopo aver spento l’incendio, il giovane era ancora vivo ma in gravissime condizioni. Trasportato d’urgenza all’ospedale, è morto dopo poco. Sul corpo del giovane è stata disposta l’autopsia. Sono in corso le indagini per accertare l’esatta dinamica dell’incidente.

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

 

- Prosegue dopo la pubblicità -