Puglia: ruba più di 2 quintali di arance, fermato in tempo e arrestato un 63enne

I Carabinieri della Stazione di Palagianello (Ta) hanno arrestato, in flagranza del reato di furto aggravato, un 63enne, di Manduria (Ta), con precedenti di polizia. I militari, durante un mirato servizio finalizzato alla prevenzione ed alla repressione dei reati contro il patrimonio ed in genere, con particolare attenzione nelle aree rurali della giurisdizione hanno sorpreso, in località Conocchiella, agro di Palagianello, il 63enne in possesso di circa 2,5 quintali di agrumi, del tipo arance e mandarini, poco prima asportati da un agrumeto ed occultati nella sua autovettura.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La refurtiva rinvenuta, del valore commerciale di circa 250,00 euro, è stata restituita immediatamente al legittimo proprietario, mentre l’autovettura utilizzata per commettere il reato è stata sottoposta a sequestro. Il 63enne, dopo le formalità di rito, su disposizione del Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica del capoluogo jonico è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

- Prosegue dopo la pubblicità -