Puglia: tenta una rapina in un bar ma viene bloccato dal cameriere. Arrestato un 38enne

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Taranto hanno arrestato, nella flagranza del reato di tentata rapina, un 38enne, con precedenti alle spalle, residente nel capoluogo ionico. L’intensificazione dei servizi preventivi nel capoluogo ionico, in concomitanza con il periodo natalizio, per prevenire i reati predatori si sta rivelando proficua e sta permettendo di incrementare il presidio in tutta l’area della città soprattutto a ridosso delle grandi arterie di comunicazione consentendo di prevenire e reprimere dunque la commissione di reati soprattutto con particolare riguardo ai furti e alle rapine.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La decorsa notte, i militari, coordinati dalla Centrale Operativa del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto, sono intervenuti presso un bar di Talsano dove era in corso una rapina. Gli operanti, giunti sul posto, hanno accertato che il 38enne, sotto la minaccia di una pistola aveva intimato alla cassiera di consegnarli l’incasso non riuscendo nel suo intento grazie all’intervento di un cameriere con il quale era scaturita una colluttazione.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Grazie all’immediato intervento dei Carabinieri il malvivente è stato bloccato, arrestato per tentata rapina e, su disposizione dell’A.G., tradotto presso la Casa Circondariale jonica. La pistola, rivelatasi una scacciacani abilmente modificata a calibro 9, priva di munizionamento, è stata sottoposta a sequestro, mentre la moglie del 38enne è stata deferita in stato di libertà all’A.G. per favoreggiamento in quanto, prima dell’arrivo dei militari, dopo essere entrata nel bar per prestare assistenza al marito, aveva tentato di occultare l’arma. Fortunatamente il cameriere colpito al volto dal 38enne con il calcio della pistola non ha riportato gravi lesioni.

- Prosegue dopo la pubblicità -