Brucia deposito di rifiuti a Bari: cittadini respirano le sostanze inalate dai fumi

Un incendio è divampato in un vecchio capannone abbandonato tra le campagne di Ceglie, Loseto e Valenzano, alle porte di Bari. Le fiamme hanno prodotto una colonna di fumo nero e denso che ha allarmato i residenti ed ha invaso la statale 100 all’altezza di Mungivacca. Nel capannone sarebbero stati abbandonati rifiuti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Sul posto sono giunte due squadre dei vigili del fuoco, un’autobotte e due mezzi speciali. Al momento non è ancora certo cosa abbia scatenato le fiamme se una causa accidentale o un intento doloso. Si dovrà anche capire cosa sia bruciato e se il denso fumo abbia rilasciato nell’aria sostanze nocive. Lo riporta RaiNews.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La notizia è stata segnalata alla nostra redazione (a tal proposito, ricordiamo ancora una volta che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com).

- Prosegue dopo la pubblicità -