Neve in Puglia: bimbo disabile da solo in pigiama sulla neve, salvato da Carabiniere

Un bambino disabile, che ieri mattina camminava per strada sotto la neve, tutto infreddolito e in stato di confusione, nel territorio di Pulsano, in provincia di Taranto, è stato messo al sicuro da un carabiniere libero dal servizio che percorreva quella via con la sua auto. Erano le prime ore del mattino e il piccolo era sul ciglio della strada, peraltro ad alta intensità di traffico. Indossava solo il pigiama mentre nevicava copiosamente. L’uomo, un brigadiere del Comando Provinciale di Taranto, si è accostato al ciglio della strada, è sceso dalla vettura e si è avvicinato al bambino.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Dopo essere riuscito a farsi dire le sue generalità, il brigadiere, coprendo il bambino con il suo giaccone, lo ha fatto salire sulla sua auto privata, e quindi si è diretto immediatamente alla Stazione Carabinieri di Pulsano, più vicina al luogo del ritrovamento del minore. Lì, all’interno della Stazione, ‘coccolato’ anche dagli altri carabinieri, il bambino è stato rifocillato, mentre era già stato attivato personale del 118.

- Prosegue dopo la pubblicità -

A parte lo spavento ed un principio di assideramento, il bambino stava sostanzialmente bene, si è quindi provveduto a rintracciare i genitori, i quali, ignari di quello che era successo dato l’orario e l’allontanamento del bambino avvenuto di nascosto, sono giunti in caserma ed hanno potuto riabbracciare il proprio figlio, quindi hanno ringraziato, commossi, tutti i militari della caserma ed il militare soccorritore, per aver scongiurato più gravi pericoli. Lo riporta RaiNews.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La notizia è stata segnalata alla nostra redazione (a tal proposito, ricordiamo ancora una volta che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com).

- Prosegue dopo la pubblicità -