Puglia: furti di legna, arrestati in flagranza due giovani 25enni

Gli agenti della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Gallipoli, assieme a personale della Polizia Locale di Melissano, hanno tratto in stato di arresto in flagranza di reato per furto aggravato in concorso tra loro due giovani, entrambi 25enni, uno di Taviano e l’altro di Racale. Verso le ore 13.30, nel corso del servizio per il controllo del territorio, gli agenti sono intervenuti in località Quarta (S.P. Melissano-Felline) nel comune di Melissano, presso una zona agricola, dove era stato segnalato un furto di legna. Qui, hanno colto i due giovani intenti a recidere gli alberi di ulivo con una sega a motore e accatastare la legna fatta a pezzi su di un autocarro.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il proprietario del terreno (e della legna), era in Commissariato per presentare l’ennesima denuncia di furto, poiché aveva già subito parecchi furti, di legna d’ulivo, i cui autori erano sempre rimasti sconosciuti. L’autocarro e tutta l’attrezzatura usata per il furto è stata sottoposta a sequestro; la legna è stata restituita al legittimo proprietario. I due giovani sono stati arrestati e sottoposti agli arresti domiciliari.

- Prosegue dopo la pubblicità -