Puglia: incendio in una palazzina per fuga di gas, salvati in tempo due 20enni

Tragedia sfiorata ieri  a Casamassima, dove una palazzina è andata distrutta per colpa di un incendio. L’incendio è stato causato dalla fuga del gas di una bombola che ha preso fuoco durante l’allacciamento ad una stufa.

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’incendio ha praticamente interessato quasi tutto l’appartamento dove si trovavano  due ragazzi di 20 anni che si sono riparati su un terrazzino adiacente alla palazzina.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La presenza dei due giovani ha allarmato sia il commissario della Polizia Locale Gianvito Gioia che il sovrintendente Giuseppe Marino, come riporta il sito Il Quotidiano Italiano di Bari..

- Prosegue dopo la pubblicità -

In attesa dell’arrivo dei Vigili del Fuoco, i due agenti della Polizia sono entrati nell’appartamento per aiutare coloro che si trovavano all’interno. Dapprima hanno spento con un estintore, le fiamme che uscivano dalla bombola del gas e poi  si sono rivolti verso l’incendio che si stava propagando nelle stanze. Una volta arrivati i Vigili del Fuoco hanno potuto fare il resto. La palazzina è stata completamente distrutta dalle fiamme.

- Prosegue dopo la pubblicità -