Bari: adottati dai cittadini gli alberi di abete abbandonati sul lungomare. Grazie a tutti!

AGGIORNAMENTO da Bari – nella giornata di ieri, Pugliareporter.com aveva diffuso l’appello del cittadino barese Leonardo Rizzi il quale aveva segnalato pubblicamente la presenza di 11 alberi di abete nell’area dove sino a pochi giorni fa si è svolto lo spettacolo del Circo (ovvero sul lungomare Vittorio Veneto). Ancora poco chiare le cause dell’abbandono di questi alberi. Fatto sta che si tratta di piante vive ed in buona salute. Con l’aiuto di un amico, Rizzi ha provveduto a riposizionare correttamente le piante, rovesciate forse perché “occultati in modo da non essere visibili“. L’obiettivo è stato quello di togliere dalla strada questi abeti e ricollocarli in aree dove potranno crescere al sicuro senza problemi per la cittadinanza. Obiettivo raggiunto in poche ore perché già nella mattina di oggi tutti quegli alberelli sono stati trasferiti in altri luoghi grazie al passaparola dei social: c’è chi ha adottato alcuni esemplari ospitandoli nel quartiere San Paolo, chi li introdurrà all’interno di una struttura adibita alla gestione di alcuni cani e poi semplici cittadini privati che hanno deciso di dare una seconda possibilità a queste piante. Gli alberi non andrebbero maltrattati ma sempre salvaguardati perché fonte di ossigeno per l’ambiente in cui viviamo. Una bella storia di sensibilizzazione ambientale e di intervento collettivo finalizzato al recupero delle risorse naturali. Gli alberi ringraziano (e anche l’ambiente in cui viviamo). A dirla tutta, altri cittadini si sono interessati per adottare questi alberi ma oramai gli stessi erano già stati prelevati. Auspichiamo dunque che l’iniziativa possa estendersi anche in altri casi simili che nell’eventualità provvederemo a diffondere. Un ringraziamento speciale a Leonardo Rizzi – da sempre sensibile alla questione ambientale e al decoro urbano – per l’attività di volontariato che sta costantemente effettuando nel territorio barese. E’ la dimostrazione che anche senza risorse economiche e senza possibilità eccezionali, un singolo cittadino può fare la differenza. Una delle foto diffuse da Rizzi sui social:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

La notizia è stata segnalata alla nostra redazione (a tal proposito, ricordiamo ancora una volta che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com).

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -