Puglia: africano rovista tra i rifiuti, aggredito

Secondo quanto ricostruito dagli agenti della Squadra mobile il gambiano sarebbe stato aggredito verosimilmente da più persone, non si sa se italiani o stranieri. Pare – stando alle prime informazioni – che il movente della violenta aggressione sia la spartizione dei cassonetti della raccolta dei rifiuti in cui poter rovistare. A dare l’allarme alla polizia è stata una ragazza che ha notato il cittadino gambiano riverso per terra con le mani sull’addome.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Gli inquirenti stanno ascoltando alcuni testimoni per ricostruire la dinamica dei fatti. È la seconda aggressione che si verifica a Foggia nelle ultime 24 ore. Ieri sera, al quartiere Ferrovia, altri due cittadini extracomunitari, un marocchino ed un tunisino, si sono affrontati con oggetti contundenti pare per il mancato pagamento di un oggetto tecnologico. Lo riporta il Tgr Puglia.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La notizia è stata segnalata alla nostra redazione (a tal proposito, ricordiamo ancora una volta che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com).

- Prosegue dopo la pubblicità -