Puglia: sequestrati 215 chili di droga per un valore due milioni di euro, grazie anche al fiuto di “Quentin”

215 chili di marijuana, per un valore di circa 2 milioni di euro  sono stati trovati dai Carabinieri nell’abitazione della famiglia dell’allenatore del Carovigno calcio, Giuseppe Vignola. Marco Vignola, 58 anni, padre e Giuseppe Vignola, 35, figlio,sono finiti agli arresti domiciliari , mentre altre 4 persone, un 38enne, una 30enne e un 37enne tutti di Carovigno e una 28enne di Mesagne, componenti della famiglia Vignola,  sono  ritenute coinvolte nella detenzione del quantitativo di sostanza stupefacente.

- Prosegue dopo la pubblicità -

In casa sono state trovate varie attrezzature utili per il confezionamento e la preparazione di dosi pronte per lo spaccio della sostanza stupefacente che è stata posta sotto sequestro dai Carabinieri. L’operazione ha avuto successo grazie anche all’intervento dell’unità cinofile di Modugno con il cane “Quentin” oltre  che ai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Vito dei Normanni e delle Stazioni di Carovigno e Mesagne.

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

 

- Prosegue dopo la pubblicità -